Noi & Voi

LA NOSTRA FILOSOFIA:
REALIZZARE I SOGNI E LE ASPETTATIVE DEI CLIENTI

noi-voiChi si rivolge ad uno studio di progettazione ha sempre un nuovo sogno da realizzare: una nuova casa, dei nuovi uffici, un nuovo edificio produttivo, un complesso residenziale o la ristrutturazione di uno spazio interno.

La nostra società è nata con l’obiettivo di coniugare in modo puntuale, innovativo e trasversale la qualità del progetto,
l’attenzione a tutti gli aspetti economici e di mercato e la qualità del servizio offerto, così da mettere i nostri clienti nelle
condizioni di poter effettuare le loro scelte in modo consapevole e sereno, con la certezza di ottenere un risultato finale di piena soddisfazione.
Per noi il cliente, sia esso cliente privato o operatore immobiliare, assume una funzione determinante perché è parte decisiva e integrante di quel percorso che va dall’ideazione alla realizzazione concreta. La nostra società presta particolare attenzione a non imporre un proprio stile ma cerca di comprendere quale sia quello che maggiormente si adatta alle aspettative del singolo committente e di dargli così una forma.
Per noi il progetto, oltre agli aspetti puramente tecnici ed economici, deve avere la peculiarità di riconoscere le sfumature, i dettagli e le circostanze con quella cura e quella precisione che sono proprie di chi descrive, attraverso un edificio, sia la comprensione del luogo, sia la qualità dello spazio, che è poi quello in cui si ritroveranno a vivere per molto tempo i nostri clienti.

COME SI RIVOLGE IL NOSTRO SERVIZIO AI PRIVATI

  • 1.Prima
    Fase Analitica

    Il nostro servizio, rivolto alla clientela privata, si sviluppa attraverso un percorso suddiviso in tre fasi che inizia attraverso uno scambio completo di informazioni e manifestazioni di esigenze specifiche.
    Si passa poi alla fase analitica: nella constatazione dello stato legale, urbanistico ed edilizio, economico-commerciale, di ottimizzazione dell’intervento, di definizione dell’iter procedurale e di analisi finanziaria, attraverso la ricerca di
    strumenti ottimali e la definizione del tipo di intervento nonchè dell’iter burocratico per arrivare alla vera progettazione sia architettonica che esecutiva.
  • 2.Durante
    Fase di Sviluppo

    La seconda fase è quella dello sviluppo. Per noi è basilare che l’intera costruzione non venga completamente affidata ad un unico interlocutore, ma suddivisa in macro-forniture, per ognuna delle quali vengono individuati e scelti più fornitori che per capacità, solidità, esperienza, nonchè vantaggio economico possano garantire qualità delle opere realizzate, tempi e costi certi di costruzione. Questo è un aspetto fondamentale che contraddistingue il nostro modo di operare e che porta indubbi vantaggi economici al cliente stesso.
  • 3.Dopo
    Fase Chiavi in mano

    L’ultima fase è quella della chiusura del progetto e della sua realizzazione. Il cliente trova quindi un servizio completo, attento alle necessità e alle aspettative, coniugando in modo nuovo sia il concetto di mercato che di architettura.

COME SI RIVOLGE IL NOSTRO SERVIZIO AGLI OPERATORI ECONOMICI

  • 1.Prima
    Fase Preliminare

    Il nostro servizio, indirizzato agli operatori del settore, inizia da un’accurata attività di raccolta dati, dalle indagini e analisi di mercato, l’intercettazione di varie richieste di potenziali acquirenti, per raccogliere un quadro certo di costruzione e gestione dell’operazione immobiliare. Attività fondamentale della fase preliminare è rappresentata dall’individuazione, sul territorio, di luoghi e occasioni attraverso uno screening costante al fine di analizzare peculiarità e potenzialità della progettazione dell’intervento sia da un punto di vista economico che di durata nel tempo.
  • 2.Durante
    Fase Analitica

    Si procede poi con la fase analitica che comprende la constatazione dello stato sia legale, che urbanistico che edilizio, economico-commerciale e tecnico, fino alla ricerca di strumenti ottimali e la successiva definizione del tipo di intervento oltre che dell’iter burocratico e operativo. Finita la fase di analisi, si procede con la vera e propria progettazione sia architettonica che esecutiva, traducendo nel progetto tutti gli elementi e le analisi effettuate in precedenza, al contempo, uno scambio e un confronto costanti con i nostri clienti.
  • 3.Dopo
    Fase operativa

    La fase successiva è quella della direzione lavori e assistenza all’impresa nel corso della costruzione. Durante tale fase, verranno effettuate tutte le attività necessarie, le modifiche e/o eventuali adeguamenti in corso d’opera, al fine di giungere alla piena soddisfazione dei bisogni del nostro cliente.

“La casa non è un semplice luogo dove stare. È un’esperienza da vivere fatta di luoghi altri.
È un’emozione intensa, coinvolgente, fatta di luce, di luoghi imprevisti che separano e collegano una sequenza di spazi, di esperienze e di scoperte.
Lo spazio è dunque un’alchimia del tempo, un luogo in cui lasciare tracce e depositare memorie.

È un luogo che deve coinvolgere, entusiasmare e piacere. Se questo accade potremmo dire che una casa è stata amata, curata e vissuta. Che in fondo è stata autenticamente abitata.”

work team

  • Federico Squarzoni

    [Project Manager] Titolare Direttore Amministrativo

  • Carlo Alberto Cegan

    [Architetto] Direttore Tecnico
    vedi il curriculum

  • Zeno Rossi

    [Architetto] Collaboratore

  • Filippo Fabbian

    [Architetto] Collaboratore

  • Martina Cerpelloni

    Segreteria

L’ARCHITETTURA DALLA PARTE DEL CLIENTE. LA DIFFERENZA

Per noi il cliente assume una funzione determinante poichè è parte decisiva e integrante del percorso che va dall’ideazione alla realizzazione concreta. Tramite l’approccio personalizzato durante la fase iniziale del “concept” e la successiva realizzazione concreta in cantiere riusciamo ad accompagnare il cliente e a venire incontro a tutte le sue esigenze.
Oggi il percorso per arrivare a realizzare un progetto è molto articolato e particolarmente complesso; è necessario saper coniugare in modo condiviso e risolutivo ogni processo decisionale. Solitamente gli architetti ascoltano poco perché pensano che il progetto sia una loro prerogativa, ma il progetto per essere veramente di qualità, deve essere condiviso negli obiettivi e nelle scelte con il cliente stesso. Solo se si è veramente convinti che ogni progetto è unico, che è frutto di scelte condivise, meditate e derivanti da un dialogo vero e profondo, si potrà fare in modo che lo stesso sia arricchito e pienamente corrispondente alle aspettative, alle aspirazioni e alle richieste del cliente. Il percorso progredisce poi individuando una forma certa in base al budget, assume una definizione precisa con gli enti che ne autorizzano la costruzione, diventa concreto quando viene definito il quadro delle offerte, e definitivo quando viene contrattualizzato in ogni suo aspetto; diviene infine materia quando nel cantiere si disvela lentamente nella sua realizzazione. Le scelte successive, il controllo dei tempi di costruzione e il monitoraggio costante della qualità della realizzazione, saranno l’obiettivo comune per avere una piena rispondenza delle aspettative e un totale e completo controllo di tempi, costi e qualità dell’opera. Allora cliente e progettista saranno, con passione reciproca, dalla stessa parte.